XIV Edizione2018-11-29T15:32:04+00:00

XIV Edizione Festival d’arte Apulie

9 luglio – 27 agosto 2017

MINAcciosamente
Omaggio a Mina di e con Giovanna Russo
Angelo Palazzo, tastiere, Franco De Matteis, chitarra
Giorgio Frigerio, basso elettrico, Gino Napolitano, batteria
Guest Star
Mickael Brest, verticalista

Presenta Filippo Fedele

Straordinaria interprete di Mina, divenuta famosa grazie alla sua partecipazione in programmi RAI accanto a Paolo Limiti, Giovanna Russo è un’artista dalla voce inconfondibile.
Con lo spettacolo “MINAcciosamente”, l’artista mette in campo l’incredibile repertorio di canzoni di Mina, accompagnata da un quartetto di musicisti pugliesi e affiancata dal verticalista Mickaesl Brest, acrobata francese che dall’età di otto anni si fa notare nei più importanti festival circensi e nei principali programmi televisivi europei.

Domenica 9 luglio ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

UNA NOTTE CON DORA

Commedia in due atti di Marco Lanzuise conMario Arienzo, il giudice
Manila Aiello, la lucciola, Marco Lanzuise, la guardia

Adolfo Mazzarella, un severo giudice, viene svegliato nel cuore della notte da un’avvenente donna, Dora, in atteggiamento equivoco.
Il giudice riconosce in Dora la dirimpettaia che lui spia spesso col binocolo, ritenendola una escort. La donna convince il giudice ad ospitarla per una notte per proteggerla da Alex, un criminale che la perseguita per loschi motivi.
Il giudice accetta suo malgrado, ma di nascosto telefona a Tammaro, la guardia giurata che lavora al palazzo di giustizia. L’arrivo di Tammaro creerà tutta una serie di equivoci in un turbinio di situazioni comiche, fino a quando Dora non confesserà il motivo della sua forzata presenza in casa del giudice.
Allegra commedia ricca di gag e colpi di scena che non mancheranno di sorprendere e divertire il pubblico.

Domenica 16 luglio ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

A TRIBUTE TO GEORGE GERSHWIN

Omaggio a Gershwin a 80 anni dalla morte
Daunia Big Band
Gianna Montecalvo, voce femminile, Piero Dotti, voce maschile, Agostino Ruscillo, direttore
Arrangiamenti originali di Silvano Mastromatteo e Bruno Luise

Musicista tra i più rappresentativi del Novecento, artista che ha saputo offrire una sintesi unica ed irripetibile fra le musiche di estrazione popolare e quelle di tradizione più nobile, fondendole in una miscela di immenso fascino, George Gershwin è un talento innato e precocissimo. Scrive le prime canzoni nel 1915 e da allora seguono grandi successi: la Rapsodia in blu, geniale sintesi di diversi stili, l’ormai storico standard I got rhythm, il celebre poema sinfonico Un Americano a Parigi, che strega letteralmente l’uditorio di tutto il mondo.
Questa sera una carrellata di successi del grande compositore di New York ad ottanta anni dalla sua scomparsa.

Domenica 23 luglio ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

NOTE DI CELLULOIDE 50 anni di storia del cinema
Ensemble Suoni del Sud

Spettacolo emozionante che vede come protagonista assoluto il cinema e la colonna sonora. L’ensemble “Suoni del Sud” accompagnerà musicalmente la proiezioni delle immagini dei film italiani che hanno fatto la storia del nostro cinema.
Le pellicole di Federico Fellini e Sergio Leone incorniciate dalle indimenticabili melodie di Nino Rota e Ennio Morricone, film come Le avventure di Pinocchio, C’era una volta in America, Il Padrino, La vita è bella, Il medico della mutua, Divorzio all’italiana, senza dimenticare i fantastici film western come Giù la testa, Per un pugno di dollari, Il buono, il brutto e il cattivo e tanti altri.

Domenica 30 luglio ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

VIESTANI NEL MONDO

Con il Duo Miroir
Antonello D’Onofrio, Claudio Sovieropianoforte

Parigi – New York: un viaggio alla scoperta di Parigi e New York dai primi del ‘900 ad oggi.

Sabato 5 agosto ore 21.00
Vieste, Auditorium San Giovanni (a latere della Basilica Cattedrale)

SAX APPEAL

Dino De Palma, violino solista
Lucia Diaferio, voce solista
Fouranosia Saxophone Quartet

Arrangiamenti originali di Alberto Napolitano

Un quartetto di sassofoni, una voce e un violinista per un viaggio musicale che da Bach arriva ai Radiohead, passando per il minimalismo di Richter e Glass, il tango di Piazzolla, la canzone napoletana d’autore, i temi dell’Arlesiana di Bizet.
Originalissimi gli arrangiamenti di Alberto Napolitano per i due solisti e il quartetto di sassofoni, che regaleranno al pubblico versioni inaspettate di successi come La donna cannone di De Gregori, Un bacio a mezzanotte di Garinei e Giovannini, la Ciarda di Monti, Gianna, Gianna di Rino Gaetano, Funiculì, Funiculà di Denza e molti altri.

Sabato 5 agosto ore 21.30
Celenza Valfortore, Largo Castello

Domenica 6 agosto ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

COESISTENZA

Spettacolo di danza aerea e acrobatica contemporanea
Compagnia di danze acrobatiche Eleina D.
Claudia Cavalli, Marco Curci, Erica Di Carlo, Francesco Lacatena,
Grazia Micoli, Anna Moscatelli, Roberto Vitelli, danzatori

Coreografie di Vito Cassano

Coesistenza è un lavoro sul rapporto tra uomo e natura, tra il corpo umano e ciò che lo circonda.
Da sempre l’uomo e la natura convivono e coesistono in un rapporto di armonia ma anche in disequilibrio. La ricerca alla base del lavoro coreografico mira a sintetizzare queste due componenti fondendo danza par terre e aerea.
La Compagnia Eleina D. unisce la cifra espressiva autoriale della danza contemporanea alla componente fortemente fisica e performativa della danza aerea, permettendo così al pubblico di poter fruire di uno spazio scenico utilizzato in tutte le sue dimensioni e prospettive. Gli interpreti protagonisti saranno chiamati a rielaborare dinamiche fluide e plastiche vive delle contraddizioni che la natura per sua natura possiede e genera.

Domenica 13 agosto ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

CIAO AMORE, CIAO

Omaggio a Dalida e Tenco
Compagnia Luci in Scena
Emanuele Pacca, voce

La storia di un amore troppo chiacchierato e poco vissuto, la storia di due vite legate da una canzone o forse da molto di più, il racconto di due storie incrociate, quelle di Luigi Tenco e Dalida, a cinquant’anni dalla morte di lui (1967) e a trenta dalla morte di lei (1987). Un tributo teatrale e musicale a due grandi artisti italiani per una serata che unisce parole, musica e emozioni con la voce di Emanuele Pacca.

Domenica 20 agosto ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

APPUNTI SULL’ANIMA

Omaggio a Franco Califano
Buskaglia Quartet
Alfredo Fania
, tromba e voce, Marco Contardi, tastiere
Luigi Ferro
, basso, Luigi Lorusso, batteria

Introduzione e presentazione del libro
Sulla punta di una matita non sono passati secoli
a cura di Pierfranco Bruni
(Candidato Nobel per la letteratura)

Franco Califano era venuto al mondo a bordo di un aereo in volo su Tripoli, allora colonia italiana, ma resterà per sempre tra le espressioni più genuine di Roma e delle sue tante anime. Per i giornali Califano era il playboy venuto dalle borgate, spregiudicato e allo stesso tempo romantico, interprete di fotoromanzi, che alimentava le cronache con uscite galanti e ambigue frequentazioni. Eppure, dietro il machismo e il ghigno del Califfo, si celava una persona di straordinaria sensibilità. Un’anima capace di esprimere, soprattutto in età avanzata, un candore e una tenerezza quasi infantili.
Pierfranco Bruni, autore di “Sulla punta della matita non sono passati secoli”, racconta la vita e i testi di un artista controverso, ma amato da tutti e il Buskaglia Quartet propone un itinerario musicale con i più grandi successi di Franco Califano.

Domenica 27 agosto ore 21.00
Foggia, Chiostro Santa Chiara

Area download